SOSTA – Una bellezza da recuperare: l’uomo è il capo della famiglia, la donna ne è il cuore

Rubrica a cura di Corrado Gnerre


da Il segno della carne di Ermanno Landi, Firenze 1959, pp.19-20


Se l’uomo è il capo della famiglia, la donna ne è il cuore; a te, donna, il compito di pulsare di affetto, di riscaldare e di ravvivare la casa e la camera nuziale; a te, uomo, il compito di sapere chiaramente quello che fai e di guidare la famiglia sempre ascoltando, prima di decidere, il consiglio della donna.

Tu giudichi per intelletto e in modo assennato, ma tua moglie ha le vive parole che ti porgono agilmente il tesoro della di lei sensibilità.

Tante cose che a te sfuggono, o che a te sembrano trascurabili, ella le coglie e le valuta; e spesso sono proprie le piccole cose che, se ignorate, fanno crollare nel nulla i progetti più belli e più sicuri.

Tua moglie si accorge subito di una piccola macchia sull’asola della tua giacca, della punta del colletto appena piegata dal bavero del soprabito.

Nulla le sfugge; qualche volta, se le capita di mancare di grazia nell’avvertirti, può sembrare perfino noiosa e seccante… eppure quella prontezza dello sguardo, quella delicatezza e quel tatto nel ritoccare quasi magicamente il nodo della tua cravatta, devono rivelarti un tesoro che tu non possiedi affatto alla tua intelligenza; non l’ignorare se vuoi essere amato; non l’ignorare mai se vuoi imparare qualcosa della vita!


Dio è Verità, Bontà e Bellezza

Il Cammino dei Tre Sentieri


Vuoi aiutarci a far conoscere quanto è bella la Verità Cattolica?

Print Friendly, PDF & Email
CONDIVIDI

Be the first to comment on "SOSTA – Una bellezza da recuperare: l’uomo è il capo della famiglia, la donna ne è il cuore"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*