Meditiamo su san Giuseppe… nell’anno a Lui dedicato

Rubrica a cura di Pierfrancesco Nardini

Dice san Gregorio Nazanzieno: “Il Signore ha riunito in san Giuseppe come in un sole quella luce e quello splendore che hanno assieme tutti gli altri Santi.”.

“Santo dei santi”: così è chiamato san Giuseppe. Questa definizione nasce perché deve evidenziare quel che il Nazianzeno ha mirabilmente sintetizzato.

Il padre terreno di Gesù ha tutte le virtù che tutti gli altri santi hanno in parte.

Nei segni particolari della sua carta d’identità, d’altronde, potremmo leggere “figlio di Davide”, “sposo di Maria”, “padre di Cristo”, “uomo giusto”: chi può vantare tutti questi elementi? (concetto tratto da un’intervista di Padre Tarcisio Stramare).

Ci sono allora luce e splendore nella figura di san Giuseppe, che danno a chiunque lo preghi, e a lui faccia ricorso, quella forza decisiva per vivere la purezza e l’umiltà e, così, appartenere veramente a Dio.

Dio è Verità, Bontà e Bellezza

Il cammino dei Tre Sentieri


Vuoi aiutarci a far conoscere quanto è bella la Verità Cattolica?

CONDIVIDI

Be the first to comment on "Meditiamo su san Giuseppe… nell’anno a Lui dedicato"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*