L’ENCICLOPEDIA APOLOGETICA – Le profezie di Anna Katharina Emmerick sull’attuale crisi della Chiesa (apologetica teologica)

Visioni mistiche della beata Caterina Emmerick, avute tra il 1820 e il 1823.

Nel centro dell’inferno ho visto un abisso buio e dall’aspetto orribile e dentro di esso era stato gettato Lucifero, dopo essere stato assicurato saldamente a delle catene… Dio stesso aveva decretato questo; e mi è stato anche detto, se ricordo bene, che egli verrà liberato per un certo periodo cinquanta o sessanta anni prima dell’anno 2000. Mi vennero indicate le date di molti altri eventi che non riesco a ricordare, ma un certo numero di demoni dovranno essere liberati prima di Lucifero, in modo che tentino gli uomini.

Vidi il Papa in preghiera. Era circondato da falsi amici. Io vidi soprattutto un piccolo uomo nero lavorare alla rovina della Chiesa con una grande attività. Seduceva i cardinali con delle adulazioni ipocrite.

Vidi in seguito l’uomo nero vantarsi, pieno di iattanza, davanti al suo partito: ‘Ho vinto, vedremo fra poco ciò che avverrà della ‘Pietra su cui è costruita la Chiesa’.

Vidi molte persone pie che si rattristavano fortemente per gli intrighi dell’uomo nero. Questi, che io vedo sovente, ha molte persone che fa lavorare per lui, senza sapere quale ne è il fine. Egli è uno degli affiliati della Nuova Chiesa delle Tenebre.

Da un luogo centrale e tenebroso io vidi partire dei messaggeri, che portavano in diversi luoghi le comunicazioni. Queste comunicazioni io le vedo uscire dalla bocca degli emissari come un vapore nero che cade sul petto degli uditori ed accende in essi l’odio e la rabbia.

Io vidi che in quel luogo si mina e si soffoca la religione così abilmente che restano appena un centinaio di sacerdoti che non ne siano sedotti.

Io non riesco a dire come questo avviene, ma vedo la nebbia e le tenebre estendersi sempre più…”

Qui lo scrittore Brentano che annotava le visioni della Emmerick precisa: “Ella ha aggiunto: ‘Spero di poter aiutare coloro che resistono a queste seduzioni prendendo su di me i dolori della passione di Cristo’. Ella si accasciò e restò più giorni in uno stato di annientamento da cui non uscì che con la benedizione del suo confessore.”

Poi la Emmerick riprende: “Fra le cose più strane che vidi vi erano delle lunghe processioni di Vescovi. Mi vennero fatti conoscere i loro pensieri e le loro parole attraverso immagini che uscivano dalle loro bocche. Le loro colpe verso la religione venivano mostrate attraverso deformità esterne. Alcuni avevano solo il corpo, con una nube scura al posto della testa. Altro avevano solo la testa, i loro corpi e i cuori erano come densi di vapore. Alcuni erano zoppi; altri erano paralitici; altri ancora dormivano o barcollavano.  Quelli che vidi credo che fossero quasi tutti i Vescovi del mondo, ma solo un piccolo numero era perfettamente retto.

Vidi che molti pastori si erano fatti coinvolgere in idee che erano pericolose per la Chiesa. Stavano costruendo una Chiesa grande, strana e stravagante. Tutti dovevano essere ammessi in essa per essere uniti ed avere uguali diritti: evangelici, cattolici e sétte di ogni denominazione. Così doveva essere la Nuova Chiesa… Ma Dio aveva altri progetti.

Poi vidi che tutto ciò che riguardava il Protestantesimo stava prendendo gradualmente il sopravvento e la religione cattolica stava precipitando in una completa decadenza. La maggior parte dei sacerdoti erano attratti da dottrine seducenti ma false di giovani insegnanti, e tutti loro contribuivano all’opera di distruzione.

Vidi una strana chiesa che veniva costruita contro ogni regola. Non c’erano angeli a vigilare sulle operazioni di costruzione. In quella chiesa non c’era niente che venisse dall’alto. C’erano solo divisioni e caos. Si tratta probabilmente di una chiesa umana creazione, che segue l’ultima moda.

Vidi ancora che la Chiesa di Pietro era minata da un piano elaborato dalla sétta segreta, mentre le bufere la stavano danneggiando. Ma vidi anche che l’aiuto sarebbe arrivato quando le afflizioni avrebbero raggiunto il loro culmine. Vidi di nuovo la Beata Vergine ascendere sulla Chiesa e stendere il suo manto su di essa.

Ho visto di nuovo la strana grande chiesa che veniva costruita a Roma. Non c’era niente di santo in essa. Ma là, nella strana chiesa, tutto il lavoro veniva fatto meccanicamente. Tutto veniva fatto secondo la ragione umana. Ho visto ogni genere di persone, cose, dottrine ed opinioni. C’era qualcosa di orgoglioso, presuntuoso e violento in tutto ciò, ed essi sembravano avere molto successo. Io non vedevo un solo angelo o un santo che aiutasse nel lavoro. Ma sullo sfondo, in lontananza, vidi la sede di un popolo crudele armato di lance, e vidi una figura che rideva, che disse: ‘Costruitela pure quanto più solida potete; tanto noi la butteremo a terra’.

La dottrina protestante e quella dei greci scismatici deve diffondersi dappertutto. Ora vedo che in questo luogo la Chiesa viene minata in maniera così astuta che rimangono a mala pena un centinaio di sacerdoti che non stati ingannati. Tutti lavorano alla distruzione, persino il clero. Si avvicina una grande devastazione.

Vidi cose deplorevoli: stavano giocando d’azzardo, bevendo e parlando in chiesa; stavano anche corteggiando le donne. Ogni sorta di abomini venivano perpetrati là. I sacerdoti permettevano tutto e dicevano la Messa con molta irriverenza. Vidi che pochi di loro erano ancora pii, e solo pochi avevano una sana visione delle cose. Vidi anche degli ebrei che si trovavano sotto il portico della chiesa. Tutte queste cose mi diedero tanta tristezza.

Poi vidi un’apparizione della Madre di Dio, che disse che la tribolazione sarebbe stata molto grande. Aggiunse che queste persone devono pregare fervidamente. Devono pregare soprattutto perché la Chiesa delle tenebre abbandoni Roma.

Quando la Chiesa per la maggior parte era distrutta e quando solo i santuari e gli altari erano ancora in piedi, vidi entrare nella Chiesa i devastatori con la Bestia. Là essi incontrarono una donna di nobile contegno che sembrava portare nel suo grembo un bambino, perché camminava lentamente. A questa vista i nemici erano terrorizzati. Allora vidi la bestia che fuggiva di nuovo verso il mare, e i nemici stavano scappando nella più grande confusione.

Poi vidi, in grande lontananza, grandiose legioni che si avvicinavano. Davanti a tutti vidi un uomo su un cavallo bianco, I prigionieri venivano liberati e si univano a loro. Allora vidi che la Chiesa veniva prontamente ricostruita, ed era magnifica più di prima.

Quando vidi la Chiesa di San Pietro in rovina, e il modo in cui tanti membri del clero erano essi stessi impegnati in questa opera di distruzione ero talmente dispiaciuta che chiamai Gesù con tutta la mia forza, implorando la Sua misericordia. Allora vidi davanti a me lo Sposo Celeste ed Egli mi parlò per lungo tempo. Egli disse, fra le altre cose, che questo trasferimento della Chiesa da un luogo ad un altro significava che essa sarebbe sembrata in completo declino. Ma sarebbe risorta. Anche se rimanesse un solo cattolico, la Chiesa vincerebbe di nuovo perché non si fonda sui consigli e sull’intelligenza umana. Mi fece anche vedere che non era rimasto quasi nessun cristiano, nell’antico significato della parola.

Ebbi di nuovo la visione della Chiesa di San Pietro minata seguendo un piano formato dalla sétta segreta, ma vidi l’aiuto arrivare al momento della più estrema desolazione.

Ho anche visto le varie regioni della terra. La mia Guida (Gesù) nominò l’Europa e, indicando una regione piccola e sabbiosa, espresse queste sorprendenti parole: ‘Ecco la Prussia, il nemico’. Poi mi mostrò un altro luogo, a nord, e disse: ‘Questa è Mosca, la terra di Mosca, che porta molti mali’. In questi giorni, la Fede cadrà molto in basso, e sarà preservata solo in alcuni posti, in poche case e in poche famiglie che Dio ha protetto dai disastri e dalle guerre.”

Dio è Verità, Bontà e Bellezza

Il Cammino dei Tre Sentieri

Share on:

Be the first to comment on "L’ENCICLOPEDIA APOLOGETICA – Le profezie di Anna Katharina Emmerick sull’attuale crisi della Chiesa (apologetica teologica)"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*