“Due sorelle si tengono per mano” di Jean-Francois Portaels

Rubrica a cura di Corrado Gnerre


Noi de Il Cammino dei Tre Sentieri siamo convinti che sia importante ribadire che Dio è Somma Verità, Somma Bontà e Somma Bellezza. Che la Verità Cattolica non solo è “vera” ma è anche “bella”, che non solo soddisfa pienamente l’intelligenza con la sua inappuntabile logica, ma anche il cuore con il suo costitutivo e irresistibile fascino. Ed ecco perché le nostre meditazioni devono muovere anche dalla contemplazione della Bellezza, utilizzando quella che si è soliti definire la “Via Pulchritudinis”… appunto: la “Via della Bellezza”, che è il Terzo Sentiero de “Il Cammino dei Tre Sentieri”


 Jean-Francois Portaels (1818-1895), Sorelle

Due sorelle si tengono per mano.

Il loro volto è triste.

Soprattutto la più piccola sembra essersi presa una pausa da un lungo pianto.

Cosa è accaduto? Un imprevisto? Una disgrazia? La perdita di un proprio caro? Di un genitore?

Lo sguardo della maggiore sembra voler far capire che la causa del loro dolore è dinanzi, ma l’artista non lo descrive e mai sapremo cosa possa essere accaduto.

Il mistero del dolore è anche questo.

Il dolore è un mistero non solo per la sua durezza e per quale motivo venga permesso da Dio; ma è un mistero anche perché la sua causa può essere sconosciuta ai più.

Un conoscente, un amico, un familiare sta soffrendo. Perché soffre? Lui lo sa, ma non è detto che lo possiamo sapere anche noi; e forse mai lo sapremo. E forse non sospettiamo nemmeno che stia soffrendo.

Quanto dolore nascosto!

Quanta sofferenza rattrista i volti, ma resta nel suo dignitoso segreto, nel suo eroico silenzio.

Ciò che però deve essere chiaro è altro. E’ la comprensione. Il voler far propri i patimenti altrui. Quelli che si conoscono e anche quelli che non dovessero essere conosciuti.

La sorella maggiore con una mano avvolge quella della sorellina, mentre l’altra mano l’abbraccia.

I due corpi sembrano diventare uno solo. Il destino del pianto li unisce e li conduce a vivere una sintonia che nessun altro sentimento -forse- avrebbe potuto permettere.


Dio è Verità, Bontà e Bellezza

Il Cammino dei Tre Sentieri


Vuoi aiutarci a far conoscere quanto è bella la Verità Cattolica?

Print Friendly, PDF & Email
CONDIVIDI

Be the first to comment on "“Due sorelle si tengono per mano” di Jean-Francois Portaels"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*