“Con i soldi in mano, il monte si fa più basso” (proverbio spagnolo)

Rubrica a cura di Corrado Gnerre


Il popolo è ben altra cosa rispetto alla massa. La massa è qualcosa d’informe, che, pertanto, si lascia facilmente plasmare. Il popolo no. Esso ha una sua identità, una sua storia, delle radici. Ha un vissuto che gli permette di giudicare con buon senso il reale. E questo lo conforta di un’eredità: la saggezza. Certo, i popoli non sono uguali; perché le culture non sono uguali. C’è chi ha conquistato il Vero. Chi lo ha atteso. Chi lo ha rifiutato. Chi se ne è allontanato. Ma al di là di questo, ciò che è di natura percepisce il senso delle cose e il mistero del vivere. E, proprio perché Dio ha fatto sì che la natura fosse predisposta all’accoglienza della Grazia, non c’è buon senso popolare che non manifesta questo desiderio; al di là di ciò che la Storia dei singoli popoli partorisce. Ecco perché si può capire l’unicità e la bellezza della Verità Cattolica anche attraverso il buon senso di tutti i popoli. 


Il significato di questo proverbio è molto chiaro: con il soldi, se non si risolvono tutti i problemi, certamente si alleggeriscono molti ostacoli.

Con i soldi il monte da scalare si fa più basso.

Affermazione che può essere anche vera, ma c’è un problema non  indifferente: c’è monte e monte.

Ci sono le montagne fisiche, ma ci sono anche le montagne esistenziali.

I soldi potranno anche “abbassare” le montagne di pietra, ma certamente nulla potranno con le montagne che toccano il mistero della vita.

Ma forse -chissà?- questo proverbio potrebbe essere letto anche in maniera diversa, cioè in maniera più vera e più intelligente.

I soldi illudono.

La ricerca maniacale di essi, il desiderio avido di possedere, acceca la mente, impoverisce l’intelligenza …e può far sembrare tutto risolto, quando invece nulla è risolto.

Il possedere la ricchezza può far sembrare che la vita possa ridursi ina semplice pianura. Ma è un accecamento.

Si finirà di correre all’impazzata con la “bicicletta” della vita, si finirà con lo sfiancarsi, con il credere che non ci saranno più salite; ma poi l’erta verrà e le gambe, ormai impreparate, non sapranno scalare un bel nulla.

E quella “bicicletta” diventerà un martirio impietoso.


Dio è Verità, Bontà e Bellezza

Il Cammino dei Tre Sentieri


Vuoi aiutarci a far conoscere quanto è bella la Verità Cattolica?

Print Friendly, PDF & Email
CONDIVIDI

Be the first to comment on "“Con i soldi in mano, il monte si fa più basso” (proverbio spagnolo)"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*