OSSERVANDO…un paio di occhiali

Rubrica a cura di Corrado Gnerre


La posizione dello sguardo, il privilegio dell’osservazione, il partire dal vedere e dal constatare è non solo la posizione più ragionevole, ma anche quella più intelligente. La parola “intelligenza” viene dal latino “intus-legit” che significa “leggere dentro”. L’intelligenza, pertanto, implica non una conoscenza superficiale ma una conoscenza dentro la realtà. Appunto: la realtà! L’intelligenza ha bisogno della realtà, non ne può fare a meno. Se la realtà non esistesse, non ci sarebbe modo di poter esercitare l’intelligenza, non ci sarebbe modo di essere intelligenti. Ed è la realtà che ci rimanda alla bellezza della Verità Cattolica … perché tutto è cattolico, perché tutto è di Dio!’


C’è una frase di Woody Allen che dice così: Secondo gli astronomi moderni, lo spazio è finito. È un pensiero confortante, specie per chi non ricorda mai dove ha lasciato gli occhiali.

Al di là di chi l’ha detta (conosciamo le idee tutt’altro che condivisibili del regista newyorkese), queste parole sono ben oltre l’intento di manifestare un caustico umorismo: dicono infatti una verità.

Gli occhiali sono un potenziamento della vista, ovviamente per chi sconta una patologia a riguardo.

Ma il potenziare la vista deve pur rispondere ad una necessità.

Certo, c’è la necessità di vedere bene dove si mettono i piedi, di poter guidare con sicurezza un’auto, di leggere senza sforzo un libro, di non mettere lo zucchero nell’acqua della pasta o il sale nel caffelatte…

Ma a monte c’è un’altra necessità, una Necessità con la N maiuscola: la necessità di guardare la vita. Di capire che essa ha un senso, che lo spazio è davvero “finito”, cioè che ogni cosa anche se non è al suo posto, dovrebbe comunque essere al posto giusto. Che se non c’è l’ordine, inforcando un bel paio di occhiali, ci sarà finalmente la possibilità di riordinare tutto. Che non è inevitabile il pericolo di confondere il sale con lo zucchero e viceversa.

Che non si è costretti a confondere nella vita il dolce con l’amaro.


Dio è Verità, Bontà e Bellezza

Il Cammino dei Tre Sentieri


Vuoi aiutarci a far conoscere quanto è bella la Verità Cattolica?

Print Friendly, PDF & Email
CONDIVIDI

Be the first to comment on "OSSERVANDO…un paio di occhiali"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*