Una famosa poesia di Eduardo dal grande valore apologetico. Ascoltala

Cari pellegrini, chissà quante volte ce lo siamo detto: ci sono due tipi di ateismo.

C’è l’ateismo che pretenderebbe dimostrare razionalmente che Dio non esiste. E questo -diciamocelo francamente- fa ridere i polli tanto è sciocco. Il ragionamento conduce all’individuazione di una causa prima: se c’è l’effetto occorre necessariamente che ci sia anche una causa e il rapporto causa ed effetto non può certo procedere all’infinito, per cui è ovvio che debba esserci al di sopra di tutto una causa prima.

Ma c’è un altro tipo di ateismo, che è più ostico e più “serio”… pur essendo anche questo un grave errore. E’ l’ateismo che postula un interrogativo: se Dio esiste, perché c’è il dolore e la sofferenza degli innocenti? Dicevamo: è anche questo un errore e per capirlo che è tale bisogna indagare nel campo della Rivelazione. Ci si accorge, infatti, che solo il Cristianesimo riesce a rispondere persuasivamente a questo interrogativo, perché solo il Cristianesimo è incentrato sulla Croce, perché solo il Cristianesimo parla di un Dio che è venuto a soffrire e a morire per l’uomo. E chi può essere più innocente di Dio?

Il Cristianesimo è tutto incentrato sulla verità secondo cui l’amore è dolore.

Cari pellegrini, ascoltate questa poesia di Eduardo de Filippo. Egli parla dell’amore umano. Ma cos’è l’amore umano se non il riflesso dell’amore per eccellenza? Ed Eduardo dice che il vero amore è un forte dolore!

Dio è Verità, Bontà e Bellezza

Il Cammino dei Tre Sentieri

Share on:

1 Comment on "Una famosa poesia di Eduardo dal grande valore apologetico. Ascoltala"

  1. COSTANTINO PALOMBO | 24 ottobre 2017 at 21:55 | Rispondi

    bellissimo ed interessante. merita approfondimenti.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*