“L’ipotesi dell’atomo primitivo” di Georges Lemaitre (a cura di Mauro Stenico)

Georges Lemaitre, L’ipotesi dell’atomo primitivo, traduzione ed introduzione di Mauro Stenico, Fondazione Museo Storico del Trentino, Treno 2020

Dalla quarta di copertina

Secondo la teoria del Big Bang, l’attuale costituzione dell’Universo sarebbe il risultato di un lento e graduale sviluppo a partire da una catastrofica esplosione di energia avvenuta, per ragioni ignote, fra 13 e 14 miliardi di anni fa. Da allora l’Universo si espande. Georges Lamaitre (1894-1966), cosmologo e sacerdote belga, fu il primo a proporre una formulazione fisica dell’Universo dinamico. I suoi studi e le analisi dei dati astrofisici, accompagnati da brillanti intuizioni e straordinarie capacità matematiche, lo condussero a ipotizzare che l’Universo fosse un tempo raccolto in un’entità primordiale, denominata “atomo primitivo”. In questo volume, e preceduta da un’ampia introduzione, è proposta la traduzione italiana di una serie di contributi pubblicata da Lemaitre fra il 1929 e il 1946; pur con i suoi limiti, può considerarsi come la progenitrice del paradigma cosmologico odierno.

Dio è Verità, Bontà e Bellezza

Il Cammino dei Tre Sentieri


Vuoi aiutarci a far conoscere quanto è bella la Verità Cattolica?

CONDIVIDI

Be the first to comment on "“L’ipotesi dell’atomo primitivo” di Georges Lemaitre (a cura di Mauro Stenico)"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*