16 luglio – Mese del Preziosissimo Sangue …quale significato avrebbe il dolore senza la Fede?

ESEMPIO

In un ospedale di Parigi un uomo colpito da una malattia ripugnante, soffriva indicibilmente. Tutti lo avevano abbandonato, perfino i parenti e gli amici più cari. Solo la suora della carità era al suo capezzale.

In un momento di più atroce sofferenza e sconforto, il malato gridò: “Una rivoltella! Sarà l’unico rimedio efficace contro il mio male!

La suora gli porse invece il crocifisso e gli mormorò dolcemente: “No, fratello, questo è l’unico rimedio per la vostra sofferenza e per quella di tutti i malati!” Il malato lo baciò e gli occhi gli si inumidirono di lacrime.

RIFLESSIONE

Quale significato avrebbe il dolore senza la fede?

Perché soffrire?

Chi ha la fede trova nel dolore forza e rassegnazione.

Chi ha la fede trova nel dolore una fonte di meriti.

Chi ha la fede vede in ogni sofferente Cristo che soffre.

Chi ha la fede vede in ogni sofferenza l’occasione per amare e unirsi al Preziosissimo Sangue di Gesù.

Dio è Verità, Bontà e Bellezza

Il Cammino dei Tre Sentieri

 

Share on:

Be the first to comment on "16 luglio – Mese del Preziosissimo Sangue …quale significato avrebbe il dolore senza la Fede?"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*