27 luglio – Mese del preziosissimo Sangue …non si può stimare un sacerdote pavido, accomodante con il potere

ESEMPIO

Il padre Buordaloue era predicatore alla Corte di Luigi XIV, Re di Francia.

Questo Re non teneva una condotta buona ed onesta: il grande predicatore non era tipo di farsi scoraggiare nello sferzare il vizio. Un giorno, mentre teneva la sua predica alla presenza del Re stesso e delle persone nobili della sua Corte, con tutto l’ardore del suo zelo, disse: “Maestà, bisogna estirpare il peccato dal vostro cuore.

Alcuni s’indignarono per un parlare così franco e consigliarono il Re di reagire e dare una buona lezione a quel religioso che aveva osato parlare in quel modo.

Ma il Re rispose: “Egli ha fatto il suo dovere di sacerdote: a noi tocca fare il nostro.

RIFLESSIONE

Come avrebbe potuto Luigi XIV stimare un sacerdote pavido, incapace di svolgere la sua missione per essere accomodante con il potere?

Certo, è comodo sentirsi dire belle cose, ma è molto più utile sentirsi dire cose vere.

Chi ama il Preziosissimo Sangue ama il servizio che è tenuto a compiere e ama la Verità.

Dio è Verità, Bontà e Bellezza

Il Cammino dei Tre Sentieri

Share on:

Be the first to comment on "27 luglio – Mese del preziosissimo Sangue …non si può stimare un sacerdote pavido, accomodante con il potere"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*