LA SOSTA – Gli esperti indicano delle regole per evitare ai bambini l’avidità dei regali di Natale. Si dimentica però la regola più importante.

Il Cammino dei Tre Sentieri: su repubblica.it, basandosi su uno studio scientifico, si indicano ben 10 regole affinché i bambini non siano avidi di regali di Natale. Già uno studio di questo tipo fa un bel po’ ridere, ma lasciamo perdere… Ciò che colpisce è che queste dieci regole (che sono di buon senso e per le quali non occorreva certo scomodare degli esperti) dimenticano la regola fondamentale. E cioè quella di far capire ai bambini cosa è il Natale. Se i bambini capiscono che il Natale è prima di tutto la nascita di Colui che è la Persona più importante di tutte, la Persona anche i genitori ritengono la più importante, allora, pur rimamendo un legittimo deisderio di regali, questi acquistano un senso e anche un limite. Ma -tant’è- in questo mondo, come si pretende fare il formaggio senza latte (vedi Unione Europea), i figli senza padre o senza madre, la famiglia senza l’uomo e la donna, così si pretende festeggiare il Natale senza Gesù. 

repubblica.it:

Prima regola: I genitori devono essere determinati nell’affrontare il problema di risolvere l’avidità di regali.

Seconda regola: Non bisogna incoraggiare le liste dei regali.

Terza regola: Tenere sotto controllo le tentazioni.

Quarta regola: Gestire i desideri.

Quinta regola: Spiegare che esiste un rovescio della medaglia.

Sesta regola: Stilare insieme una lista di regali da fare.

Settima regola: Valorizzare le tradizioni.

Ottava regola: Donare.

Nona regola: Proporre regole per organizzare e aprire i regali.

Decima regola: Non aspettare il Natale.

Dio è Verità, Bontà e Bellezza

Il Cammino dei Tre Sentieri


Vuoi aiutarci a far conoscere quanto è bella la Verità Cattolica?

CONDIVIDI

Be the first to comment on "LA SOSTA – Gli esperti indicano delle regole per evitare ai bambini l’avidità dei regali di Natale. Si dimentica però la regola più importante."

Leave a comment

Your email address will not be published.


*